Vai menu di sezione

Accesso al servizio

Ospite autosufficiente residente in provincia di Trento o proveniente da altra provincia. 

L’accesso è gestito direttamente dall’Ente.
L'interessato si rivolge direttamente al personale degli uffici amministrativi dell’A.P.S.P. “Casa di Riposo S. Vigilio – Fondazione Bonazza” di Spiazzo per richiedere la modulistica necessaria alla richiesta di ingresso.
L’interessato una volta compilata la documentazione provvede a riconsegnarla al personale degli uffici amministrativi, il quale inserirà il nominativo del richiedente nella graduatoria di accesso.

Ospite non autosufficiente residente in provincia di Trento.

L'accesso è regolamentato dall'U.V.M. distrettuale (Unità Valutativa Multidisciplinare dell'A.P.S.S.) che provvede direttamente alla gestione dell'elenco dinamico degli utenti valutati "non autosufficienti" eleggibili in R.S.A.. 
L’U.V.M. viene attivata su richiesta:
dai Responsabili dei servizi socio-assistenziali o sanitari operanti a livello territoriale; 
dal medico di base; 
dalle unità operative ospedaliere. 
L’U.V.M. entro 15 giorni dalla richiesta procede alla valutazione delle condizioni socio – sanitarie della persona e della sua autonomia residua. La sintesi dei punteggi ottenuti viene riportata nella Scheda di Valutazione Multidisciplinare (S.V.M.), che determina l’inserimento nella lista di attesa per l’ingresso in struttura e la posizione di accesso.

Nella fase di attivazione dell’U.V.M., l’utente/richiedente può esprimere due preferenze sull’eventuale struttura in cui intende essere accolto. L’U.V.M. avuta la disponibilità del posto letto in R.S.A. comunica alla stessa il nominativo da accogliere, dandone preventiva comunicazione all’utente/richiedente.

Prima dell’ingresso in struttura l’utente/richiedente è tenuto alla compilazione della domanda di ammissione con relativa documentazione allegata. Lo schema di domanda e la documentazione allegata sono ritirabili presso l’Ufficio Amministrativo.

Modalità di ammissione su posti non negoziati con l'A.P.S.S.

(Ospite non autosufficiente residente in Provincia e fuori Provincia di Trento) 

L’accesso avviene presentando direttamente domanda di ammissione agli uffici amministrativi dell’Ente che richiederà, all’atto dell’ingresso, l’impegno all’utente/richiedente ad assumersi anche l’onere per la spesa sanitaria.

Pagina pubblicata Lunedì, 25 Settembre 2017 - Ultima modifica: Venerdì, 25 Gennaio 2019
torna all'inizio del contenuto